Venezia e Bisanzio: architettura e immagini

Corso di Storia dell’Arte Marzo 2019
corso week end

Le vie di Bisanzio, 3


 

Le relazioni con Bisanzio segnano la storia veneziana fin dalle origini. Gli insediamenti, sorti per necessità, si formeranno nel tempo adottando funzionalmente ed ideologicamente anche principi orientali. Con la IV Crociata, Venezia legittimerà il suo ruolo di nuova Costantinopoli, conferendo ulteriore sostanza e prestigio al suo vestirsi da Bisanzio. La Basilica di San Marco, come una nuova SS. Apostoli o Santa Sophia, si confermerà dunque quale tempio,  fulcro dell’identità veneziana. Ma è l’intera città-capitale a subire una riformulazione estetica: a partire dalla Piazza, già prima della Crociata e ancora dopo, nei secoli sempre epifania di quel legame imperiale.

Dalla struttura urbana alle immagini che la abitano: questo corso intende considerare l’influsso e le suggestioni bizantine nella costruzione della città di Venezia e nell’affermazione dei suoi modelli.


programma

 

  • Sab. 16 marzo:

 LEZIONE A : ore 10:00 : Città e architettura veneto-bizantina. Lezione in Aula (2,5 ore)

  • Dom. 17 marzo:

LEZIONE B : ore  9:30 : La Basilica di San Marco. Lezione al Museo di San Marco (2,5 ore)


  • Sab. 23 marzo:

 LEZIONE A: ore 10:00 : Città e architettura veneto-bizantina. Lezione in Aula (2,5 ore)

LEZIONE B: ore 15:00 :  I mosaici di San Marco. Analisi del sistema iconografico. Lezione alla Basilica di San Marco (2,5 ore)

  • Dom. 24 Marzo:

LEZIONE A : ore 10:00 : Torcello, archeologia e arte. appuntamento a Torcello – Basilica di Santa Maria Assunta – (2,5 ore)


  • sab. 30 marzo

LEZIONE A: ore 9:30 : La basilica di San Marco. Lezione al Museo (2,5 ore);

LEZIONE B: ore 15:00 : Piazza San Marco e l’Augusteion di Costantinopoli. Lezione in Piazza (2 ore)

  • Dom. 31 marzo

LEZIONE A: ore 10:00: Torcello, archeologia e arte. appuntamento a Torcello – Basilica di Santa Maria Assunta – (2,5 ore)

LEZIONE B: ore 15:00: Metodologie di approccio alla Basilica e ai Mosaici di San Marco. Lezione in aula (2 ore)

 


info e quote di partecipazione

 

Il corso base prevede la frequenza obbligatoria di 4 appuntamenti (singole lezioni)

Ogni lezione sarà attivata al raggiungimento del numero minimo di 3 iscrizioni (max 10 iscritti per lezione)

La sede della lezione introduttiva assieme ai dettagli del programma verranno comunicati direttamente agli iscritti alla conferma dell’attivazione del corso.

Iscrizione*:

quote per corso completo di 4 appuntamenti (singole lezioni)**

240 euro (1 persona)

230 euro (iscrizione in coppia: quota a persona; GTI – Guide turistiche italiane; Italia Nostra; TCI; FAI; Studenti Istituto Venezia; Studenti universitari.

200 euro – corsisti del Viaggio Studio Istanbul 2019

 

* frequenza minima obbligatoria – 4 appuntamenti; inclusi: lezione in aula; ingressi a musei e monumenti; materiali didattici.

**45 euro, lezione aggiuntiva ai 4 appuntamenti minimi obbligatori.


Modalità di partecipazione e scadenze

 

  • Inviare una richiesta di preiscrizione (senza versamento della quota di partecipazione) entro il 14 marzo 2019  all’indirizzo mail del responsabile e docente: domenico@itinerarte.it specificando date e numero di incontri a cui si intende partecipare.

A seguito di risposta relativa alla attivazione del corso, procedere alla

  • iscrizione definitiva entro l’ 15 marzo 2019 

versando la quota di partecipazione su CC intestato a Domenico Salamino, IBAN:  IT70Q0347501605000315934687

  • causale: corso ITINERARTE: corso Venezia e Bisanzio
  • contestualmente notificare l’avvenuto versamento via mail a domenico@itinerarte.it al fine di confermare l’iscrizione.

Nb.

è possibile provvedere al versamento della quota in contanti direttamente al docente il primo giorno del corso.  Per scegliere questa opzione si prega di provvedere comunque alla preiscrizione entro il 14 marzo 2019.

TINTORETTO | ‘500 corso speciale 4, 5, 6 dicembre

Jacopo Robusti nasce nel 1519 a Venezia, dove giovanissimo inizia a dipingere e dove chiuderà nel 1594 la lunga e prolifica carriera.

La sua vasta produzione pittorica è strettamente legata alla città. Lavora instancabilmente, accettando commissioni da scuole piccole e grandi, da confraternite e da cittadini, prima di giungere ai grandi incarichi pubblici e alla ritrattistica di dogi e senatori della Repubblica. Con l’eccezione di un breve soggiorno a Mantova, non si allontana mai dalla laguna. Eppure la complessità progettuale delle sue tele ci restituisce un professionista non soltanto versatile, ma anche aggiornato sul vivace confronto apertosi tra gli artisti presenti in laguna a partire dagli anni trenta del Cinquecento.  Un contesto che vede pittori, scultori, letterati, architetti e trattatisti come Francesco Salviati, Tiziano Vecellio, Jacopo Sansovino, Sebastiano Serlio, Giorgio Vasari e Pietro Aretino.


In occasione delle celebrazioni per il cinquecentenario della nascita di Jacopo Tintoretto,  ItinerArte organizza un corso speciale finalizzato allo studio della storia e della cultura artistica veneziana al tempo del Maestro.

Il Cinquecento, il secolo del Rinascimento maturo, attraverso i suoi testimoni, le voci, le immagini del tempo.

3 appuntamenti | 3 docenti, specialisti di storia dell’arte

10 ore complessive di corso, alle Gallerie dell’Accademia, in aula e in itinere

La storia raccontata dagli studiosi con un linguaggio accessibile e metodi partecipativi ed inclusivi. Nei luoghi della storia e di fronte alle opere d’arte.

Un’occasione unica, un’importante attività formativa, in concomitanza con la grande mostra a lui dedicata a Venezia, a Palazzo Ducale e alle Gallerie dell’Accademia.

coordinamento: Domenico Salamino


4 dicembre                                 lezione alle Gallerie dell’Accademia | 4 ore

La pittura rinascimentale a Venezia e il giovane Tintoretto. Temi, generi e iconografie

docente: Domenico Salamino

5 dicembre                                                                       lezione itinerante | 3 ore

Temi religiosi nella Venezia del Cinquecento: Tintoretto nelle chiese di San Cassiano, San Polo e nella Scuola Grande di San Rocco

docente: Ester Brunet

6 dicembre                                                                        lezione in aula | 3 ore

Tintoretto e l’architettura. Contesti, scene, rappresentazioni

docente: Paola Placentino