Bellini, Tiziano e Tintoretto a Venezia

Corso settimanale di gruppo


10 ore dal lunedì al venerdì

  • lezioni frontali e in visita a musei e monumenti
  • lezioni itineranti
  • livello richiesto di conoscenza della lingua italiana B1 (minimo intermedio)
  • (minimo 2 studenti – massimo 15 studenti)

docente: Domenico Salamino


Programma

  • tutti gli incontri sono fissati alle ore 14:00; le sedi di appuntamento saranno comunicati il primo giorno di corso

Lunedì 16 | Lezione introduttiva | Centro Studi

Martedì 17 | La pittura del Rinascimento alle Gallerie dell’Accademia 

Mercoledì 18 | La pittura nelle chiese di Venezia 1.

Giovedì 19 | La pittura nelle chiese di Venezia 2.

Venerdì 20 | Tintoretto alla Scuola di san Rocco


quota di partecipazione

 

239 euro (1 persona)

215 euro (2 persone: quota individuale)

209 euro (convenzione soci GTI; TCI; Club Histoire; Italia Nostra; FAI; studenti universitari).

nb. ingressi a chiese e monumenti a carico dello studente


Richiedi informazioni

aderendo all’iniziativa e inviando i propri dati necessari all’iscrizione si accettano le clausole della Privacy Policy  di Itinerarte RDE.


TINTORETTO | ‘500 corso speciale 4, 5, 6 dicembre

Jacopo Robusti nasce nel 1519 a Venezia, dove giovanissimo inizia a dipingere e dove chiuderà nel 1594 la lunga e prolifica carriera.

La sua vasta produzione pittorica è strettamente legata alla città. Lavora instancabilmente, accettando commissioni da scuole piccole e grandi, da confraternite e da cittadini, prima di giungere ai grandi incarichi pubblici e alla ritrattistica di dogi e senatori della Repubblica. Con l’eccezione di un breve soggiorno a Mantova, non si allontana mai dalla laguna. Eppure la complessità progettuale delle sue tele ci restituisce un professionista non soltanto versatile, ma anche aggiornato sul vivace confronto apertosi tra gli artisti presenti in laguna a partire dagli anni trenta del Cinquecento.  Un contesto che vede pittori, scultori, letterati, architetti e trattatisti come Francesco Salviati, Tiziano Vecellio, Jacopo Sansovino, Sebastiano Serlio, Giorgio Vasari e Pietro Aretino.


In occasione delle celebrazioni per il cinquecentenario della nascita di Jacopo Tintoretto,  ItinerArte organizza un corso speciale finalizzato allo studio della storia e della cultura artistica veneziana al tempo del Maestro.

Il Cinquecento, il secolo del Rinascimento maturo, attraverso i suoi testimoni, le voci, le immagini del tempo.

3 appuntamenti | 3 docenti, specialisti di storia dell’arte

10 ore complessive di corso, alle Gallerie dell’Accademia, in aula e in itinere

La storia raccontata dagli studiosi con un linguaggio accessibile e metodi partecipativi ed inclusivi. Nei luoghi della storia e di fronte alle opere d’arte.

Un’occasione unica, un’importante attività formativa, in concomitanza con la grande mostra a lui dedicata a Venezia, a Palazzo Ducale e alle Gallerie dell’Accademia.

coordinamento: Domenico Salamino


4 dicembre                                 lezione alle Gallerie dell’Accademia | 4 ore

La pittura rinascimentale a Venezia e il giovane Tintoretto. Temi, generi e iconografie

docente: Domenico Salamino

5 dicembre                                                                       lezione itinerante | 3 ore

Temi religiosi nella Venezia del Cinquecento: Tintoretto nelle chiese di San Cassiano, San Polo e nella Scuola Grande di San Rocco

docente: Ester Brunet

6 dicembre                                                                        lezione in aula | 3 ore

Tintoretto e l’architettura. Contesti, scene, rappresentazioni

docente: Paola Placentino

Le immagini che abitano l’architettura. II, secc. XVI – XIX

Corso di Storia dell’Arte in collaborazione con Istituto Venezia, Scuola di lingua e cultura italiana
15 ore, dal lunedì al venerdì

 

docente: Domenico Salamino


programma

lun. Architettura. decorazione e figura. Lezione introduttiva a scuola.
Mart. La Basilica della Salute e la Punta della Dogana.
Merc. Palladio – Veronese – Tintoretto: La basilica di San Giorgio Maggiore.
Giov. Veronese e la chiesa di San Sebastiano.
Ven. Tintoretto e la Scuola di San Rocco.


iscrizioni e costi: Istituto Venezia

RICHIEDI INFORMAZIONI
[contact-form-7 id=”222″ title=”MODULO 1″]

Cinque secoli di Tintoretto (1519-2019)

 

Si terrà a Venezia, dal 7 settembre 2018 al 6 gennaio 2019, la grande mostra dedicata al genio di Jacopo Tintoretto, frutto della collaborazione tra i Musei Civici veneziani e la National Gallery di Washington. Un evento eccezionale, dall’importante risvolto scientifico, a ottant’anni dalla ultima esposizione veneziana dedicata all’Artista (Ca’ Pesaro, 1937). Due saranno le sedi principali. le Gallerie dell’Accademia e Palazzo Ducale. Nella prima oltre alle opere facenti parte delle collezioni permanenti, saranno esposti molti lavori realizzati in età giovanile fino agli anni ’40, quelli dell’affermazione; al Palazzo Ducale l’esposizione si snoderà per sale e ambienti in cui sarà possibile mettere a confronto e in relazione i teleri ancora in situ con i tanti prestiti che dall’estero arriveranno appositamente per l’evento. Non solo le opere provenienti da collezioni e musei. La retrospettiva consentirà dunque di poter amplificare la conoscenza dell’opera tintorettiana offrendo un ottima opportunità di approfondimento e invitando a scoprire o ritornare difronte ai tanti Tintoretto sparsi per le chiese e i musei veneziani.

Tintoretto 1519-1594, Venezia, Palazzo Ducale – Gallerie dell’Accademia, 7 settembre 2018 – 6 gennaio 2019

a cura di Robert Echols e Frederick Ilchman; direzione scientifica: Gabriella Belli.

Risultati immagini per susanna e i vecchioni tintoretto