Venezia e Maria / Maria è Venezia. Politica, ideologia, religione (XVI – XVII secolo)

| storia dell’arte veneta comparata 2 |
| iconografia e iconologia |

docente:  Ester Brunet

direzione e coordinamento didattico: Domenico Salamino


Il corso affronta uno dei temi dirimenti dell’iconologia veneziana: la figura di Maria quale aggregatore simbolico di una serie di istanze politiche, ideologiche, teologiche e devozionali, tanto dense e stratificate da rendere Venezia città mariana per eccellenza.

Venezia, specialmente a partire dal XV secolo, si è infatti intesa e autorappresentata come “veramente unica e beata fra tutte le città del mondo, vergine intatta, sola, vera, sicuro et unico rifugio de’ miseri. Vero e santo ovile del gregge di Dio, e degna e vera imago e simulacro di divinità” (Marin Sanudo): le prime componenti del mito veneziano si cristallizzano per mezzo di connotazioni specifiche, che evocano due grandi categorie di immagini – quelle di Maria Vergine e quelle di Gerusalemme.

Ecco allora che l’iconografia mariana, con tutto il suo portato di immaginario desunto dalle fonti apocrife, assume a Venezia tratti specifici a seconda dei contesti e delle epoche storiche, che si cercheranno di evidenziare nel corso delle lezioni.


classificazione corso:

Public Art History, divulgazione, corsi per adulti, formazione guide turistiche, formazione docenti



programma

Primo modulo 10 ore

 

  • 31 gennaio, venerdì | Centro Studi | ore 16:00 – 18:30

All’origine del mito di Venezia: immagini mariane nell’arte veneziana tra XIV e XV secolo

  •  01 febbraio, sabato | lezione al Museo | ore 10:00-12:30

Da Paolo Veneziano a Giovanni Bellini: Maria nella pittura veneziana tra Trecento e Quattrocento alle Gallerie dell’Accademia

 

  •  07 febbraio, venerdì | Centro Studi | ore 16:00 – 18:30

La cristallizzazione del mito: la Vergine-Serenissima nell’arte del Cinquecento

  • 08 febbraio, sabato | lezione in situ | ore 10:30 – 12:30

Maria in contesto: Paolo Veronese nella chiesa di San Sebastiano


secondo modulo 10 ore

 

  • 14 febbraio, venerdì  | Centro Studi | ore 16:00 – 18:30

Candia e la peste: devozioni mariane nella Venezia del Seicento

  • 15 febbraio, sabato | lezione in situ | ore 10:00 – 12:30

Unde origo, inde salus: la basilica della Madonna della Salute

 

  • 21 febbraio, venerdì | Centro Studi | ore 16:00 – 18:30

Trionfi mariani nell’arte veneziana del Settecento

  • 22 febbraio, sabato  | lezione in situ | ore 10:00 – 12:30

La Casa e lo Scapolare: una confronto tra la cappella di Loreto di Pietro Longhi nella chiesa di San Pantalon e il soffitto di Gianbattista Tiepolo per la Scuola Grande dei Carmini

 

 


Il programma potrà subire piccole modifiche o variazioni nella sequenza o numero delle visite previste nelle lezioni itineranti in funzione di motivi contingenziali, restauri, chiusure non comunicate.

Le lezioni frontali si svolgeranno presso il Centro Studi Itinerarte RDE., Campo San Barnaba, Dorsoduro 3135, Venezia.



Metodologia didattica: 

Gli incontri si dipanano, secondo uno sviluppo cronologico, in abbinata: una lezione in classe con uso di slides il venerdì pomeriggio, in cui si affronta il tema nei suoi sviluppi generali, seguita da una lezione in un sito artistico il sabato mattina, utilizzato come caso-studio rispetto alle tematiche affrontate il giorno prima.

Tra primo e secondo modulo è prevista una uscita sul territorio (in preparazione).


Quote di partecipazione

(minimo 5 partecipanti ; massimo 15 partecipanti)

1 modulo 210 euro / 190 euro* (*) corsisti itinerarte biennio 2018-2019; soci GTI – guide turistiche italiane; soci Touring Club; Italia Nostra, studenti Istituto Venezia; studenti Universirari; enti e organizzazioni convenzionate.
2 modulo 350 euro / 315 euro*
  • è possibile iscriversi anche a solo due lezioni settimanali (venerdì-sabato) quota di partecipazione:   95 euro

la quota comprende: lezioni frontali e in visita; materiali didattici e di supporto; eventuali ingressi a musei e monumenti.



 Modalità di partecipazione

 

  • Preiscrizione : scadenza 20 gennaio 2020

E’ possibile preiscriversi inviando una richiesta a corsi@itinerarte.it o compilando il modulo al fondo di questa pagina. E’ possibile farlo anche telefonando al numero (+39) 3393067056.

  • Iscrizione definitiva : 24 gennaio 2020

Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti necessari all’attivazione del corso (5 pax), si potrà provvedere alla Iscrizione definitiva versando la quota di partecipazione secondo le modalità comunicate a mezzo mail di conferma.


aderendo all’iniziativa e inviando i propri dati necessari all’iscrizione si accettano le clausole della Privacy Policy  di Itinerarte RDE.


Venezia e Maria / Maria è Venezia. Politica, ideologia, religione (XVI – XVII secolo)

| storia dell’arte veneta comparata 2 |
| iconografia e iconologia |

docente:  Ester Brunet

direzione e coordinamento didattico: Domenico Salamino


Il corso affronta uno dei temi dirimenti dell’iconologia veneziana: la figura di Maria quale aggregatore simbolico di una serie di istanze politiche, ideologiche, teologiche e devozionali, tanto dense e stratificate da rendere Venezia città mariana per eccellenza.

Venezia, specialmente a partire dal XV secolo, si è infatti intesa e autorappresentata come “veramente unica e beata fra tutte le città del mondo, vergine intatta, sola, vera, sicuro et unico rifugio de’ miseri. Vero e santo ovile del gregge di Dio, e degna e vera imago e simulacro di divinità” (Marin Sanudo): le prime componenti del mito veneziano si cristallizzano per mezzo di connotazioni specifiche, che evocano due grandi categorie di immagini – quelle di Maria Vergine e quelle di Gerusalemme.

Ecco allora che l’iconografia mariana, con tutto il suo portato di immaginario desunto dalle fonti apocrife, assume a Venezia tratti specifici a seconda dei contesti e delle epoche storiche, che si cercheranno di evidenziare nel corso delle lezioni.


classificazione corso:

Public Art History, divulgazione, corsi per adulti, formazione guide turistiche, formazione docenti



programma

Primo modulo 10 ore

 

  • 31 gennaio, venerdì | Centro Studi | ore 16:00 – 18:30

All’origine del mito di Venezia: immagini mariane nell’arte veneziana tra XIV e XV secolo

  •  01 febbraio, sabato | lezione al Museo | ore 10:00-12:30

Da Paolo Veneziano a Giovanni Bellini: Maria nella pittura veneziana tra Trecento e Quattrocento alle Gallerie dell’Accademia

 

  •  07 febbraio, venerdì | Centro Studi | ore 16:00 – 18:30

La cristallizzazione del mito: la Vergine-Serenissima nell’arte del Cinquecento

  • 08 febbraio, sabato | lezione in situ | ore 10:30 – 12:30

Maria in contesto: Paolo Veronese nella chiesa di San Sebastiano


secondo modulo 10 ore

 

  • 14 febbraio, venerdì  | Centro Studi | ore 16:00 – 18:30

Candia e la peste: devozioni mariane nella Venezia del Seicento

  • 15 febbraio, sabato | lezione in situ | ore 10:00 – 12:30

Unde origo, inde salus: la basilica della Madonna della Salute

 

  • 21 febbraio, venerdì | Centro Studi | ore 16:00 – 18:30

Trionfi mariani nell’arte veneziana del Settecento

  • 22 febbraio, sabato  | lezione in situ | ore 10:00 – 12:30

La Casa e lo Scapolare: una confronto tra la cappella di Loreto di Pietro Longhi nella chiesa di San Pantalon e il soffitto di Gianbattista Tiepolo per la Scuola Grande dei Carmini

 

 


Il programma potrà subire piccole modifiche o variazioni nella sequenza o numero delle visite previste nelle lezioni itineranti in funzione di motivi contingenziali, restauri, chiusure non comunicate.

Le lezioni frontali si svolgeranno presso il Centro Studi Itinerarte RDE., Campo San Barnaba, Dorsoduro 3135, Venezia.



Metodologia didattica: 

Gli incontri si dipanano, secondo uno sviluppo cronologico, in abbinata: una lezione in classe con uso di slides il venerdì pomeriggio, in cui si affronta il tema nei suoi sviluppi generali, seguita da una lezione in un sito artistico il sabato mattina, utilizzato come caso-studio rispetto alle tematiche affrontate il giorno prima.

Tra primo e secondo modulo è prevista una uscita sul territorio (in preparazione).


Quote di partecipazione

(minimo 5 partecipanti ; massimo 15 partecipanti)

1 modulo 210 euro / 190 euro* (*) corsisti itinerarte biennio 2018-2019; soci GTI – guide turistiche italiane; soci Touring Club; Italia Nostra, studenti Istituto Venezia; studenti Universirari; enti e organizzazioni convenzionate.
2 modulo 350 euro / 315 euro*
  • è possibile iscriversi anche a solo due lezioni settimanali (venerdì-sabato) quota di partecipazione:   95 euro

la quota comprende: lezioni frontali e in visita; materiali didattici e di supporto; eventuali ingressi a musei e monumenti.



 Modalità di partecipazione

 

  • Preiscrizione : scadenza 20 gennaio 2020

E’ possibile preiscriversi inviando una richiesta a corsi@itinerarte.it o compilando il modulo al fondo di questa pagina. E’ possibile farlo anche telefonando al numero (+39) 3393067056.

  • Iscrizione definitiva : 24 gennaio 2020

Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti necessari all’attivazione del corso (5 pax), si potrà provvedere alla Iscrizione definitiva versando la quota di partecipazione secondo le modalità comunicate a mezzo mail di conferma.


aderendo all’iniziativa e inviando i propri dati necessari all’iscrizione si accettano le clausole della Privacy Policy  di Itinerarte RDE.


Venezia e Maria / Maria è Venezia. Politica, ideologia, religione (XVI – XVII secolo)

| storia dell’arte veneta comparata 2 |
| iconografia e iconologia |

docente:  Ester Brunet

direzione e coordinamento didattico: Domenico Salamino


Il corso affronta uno dei temi dirimenti dell’iconologia veneziana: la figura di Maria quale aggregatore simbolico di una serie di istanze politiche, ideologiche, teologiche e devozionali, tanto dense e stratificate da rendere Venezia città mariana per eccellenza.

Venezia, specialmente a partire dal XV secolo, si è infatti intesa e autorappresentata come “veramente unica e beata fra tutte le città del mondo, vergine intatta, sola, vera, sicuro et unico rifugio de’ miseri. Vero e santo ovile del gregge di Dio, e degna e vera imago e simulacro di divinità” (Marin Sanudo): le prime componenti del mito veneziano si cristallizzano per mezzo di connotazioni specifiche, che evocano due grandi categorie di immagini – quelle di Maria Vergine e quelle di Gerusalemme.

Ecco allora che l’iconografia mariana, con tutto il suo portato di immaginario desunto dalle fonti apocrife, assume a Venezia tratti specifici a seconda dei contesti e delle epoche storiche, che si cercheranno di evidenziare nel corso delle lezioni.


classificazione corso:

Public Art History, divulgazione, corsi per adulti, formazione guide turistiche, formazione docenti



programma

Primo modulo 10 ore

 

  • 31 gennaio, venerdì | Centro Studi | ore 16:00 – 18:30

All’origine del mito di Venezia: immagini mariane nell’arte veneziana tra XIV e XV secolo

  •  01 febbraio, sabato | lezione al Museo | ore 10:00-12:30

Da Paolo Veneziano a Giovanni Bellini: Maria nella pittura veneziana tra Trecento e Quattrocento alle Gallerie dell’Accademia

 

  •  07 febbraio, venerdì | Centro Studi | ore 16:00 – 18:30

La cristallizzazione del mito: la Vergine-Serenissima nell’arte del Cinquecento

  • 08 febbraio, sabato | lezione in situ | ore 10:30 – 12:30

Maria in contesto: Paolo Veronese nella chiesa di San Sebastiano


secondo modulo 10 ore

 

  • 14 febbraio, venerdì  | Centro Studi | ore 16:00 – 18:30

Candia e la peste: devozioni mariane nella Venezia del Seicento

  • 15 febbraio, sabato | lezione in situ | ore 10:00 – 12:30

Unde origo, inde salus: la basilica della Madonna della Salute

 

  • 21 febbraio, venerdì | Centro Studi | ore 16:00 – 18:30

Trionfi mariani nell’arte veneziana del Settecento

  • 22 febbraio, sabato  | lezione in situ | ore 10:00 – 12:30

La Casa e lo Scapolare: una confronto tra la cappella di Loreto di Pietro Longhi nella chiesa di San Pantalon e il soffitto di Gianbattista Tiepolo per la Scuola Grande dei Carmini

 

 


Il programma potrà subire piccole modifiche o variazioni nella sequenza o numero delle visite previste nelle lezioni itineranti in funzione di motivi contingenziali, restauri, chiusure non comunicate.

Le lezioni frontali si svolgeranno presso il Centro Studi Itinerarte RDE., Campo San Barnaba, Dorsoduro 3135, Venezia.



Metodologia didattica: 

Gli incontri si dipanano, secondo uno sviluppo cronologico, in abbinata: una lezione in classe con uso di slides il venerdì pomeriggio, in cui si affronta il tema nei suoi sviluppi generali, seguita da una lezione in un sito artistico il sabato mattina, utilizzato come caso-studio rispetto alle tematiche affrontate il giorno prima.

Tra primo e secondo modulo è prevista una uscita sul territorio (in preparazione).


Quote di partecipazione

(minimo 5 partecipanti ; massimo 15 partecipanti)

1 modulo 210 euro / 190 euro* (*) corsisti itinerarte biennio 2018-2019; soci GTI – guide turistiche italiane; soci Touring Club; Italia Nostra, studenti Istituto Venezia; studenti Universirari; enti e organizzazioni convenzionate.
2 modulo 350 euro / 315 euro*
  • è possibile iscriversi anche a solo due lezioni settimanali (venerdì-sabato) quota di partecipazione:   95 euro

la quota comprende: lezioni frontali e in visita; materiali didattici e di supporto; eventuali ingressi a musei e monumenti.



 Modalità di partecipazione

 

  • Preiscrizione : scadenza 20 gennaio 2020

E’ possibile preiscriversi inviando una richiesta a corsi@itinerarte.it o compilando il modulo al fondo di questa pagina. E’ possibile farlo anche telefonando al numero (+39) 3393067056.

  • Iscrizione definitiva : 24 gennaio 2020

Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti necessari all’attivazione del corso (5 pax), si potrà provvedere alla Iscrizione definitiva versando la quota di partecipazione secondo le modalità comunicate a mezzo mail di conferma.


aderendo all’iniziativa e inviando i propri dati necessari all’iscrizione si accettano le clausole della Privacy Policy  di Itinerarte RDE.


L’architettura veneziana tra XII e XV secolo

L’architettura veneziana tra XII e XV secolo


docente: Paola Placentino

coordinamento didattico: Domenico Salamino


Il corso intende delineare l’evoluzione dell’architettura di Venezia tra Medioevo e primo Rinascimento.

 Le lezioni, cadenzate secondo un programma di appuntamenti monografici ma interconessi tra loro, saranno dedicate all’osservazione e allo studio
di architetture che permettono di definire e riconoscere il modello tipologico, strutturale e funzionale degli edifici.
Saranno oggetto di particolare attenzione alcuni casi che consentono di comprendere ruoli, modelli e significati dell’edilizia in relazione allo sviluppo generale della città di Venezia.

Incontri in aula e lezione in visita.


classificazione corso:

Public Art History, divulgazione, corsi per adulti, formazione guide turistiche, formazione docenti



programma

Primo modulo 10 ore

  • 22 novembre, venerdì | lezione in aula | ore 16:00 -18:30: 

La nascita di Venezia e il modello della casa fondaco

  • 23 novembre, sabato | lezione itinerante | ore 10:00-12:30:

Rialto (Ca’ Dandolo, Loredan, San Giacomo), palazzo Van Axel

 

  • 29 novembre, venerdì  | lezione in aula | ore 16:00 -18:30:

La piazza, il Palazzo e le case patrizie

  • 30 novembre, sabato | lezione itinerante | ore 10:00-12:30:

Ca’ Loredan Vendramin-Calergi, Ca’ d’Oro


Secondo modulo 10 ore

  • 06 dicembre, venerdì | lezione in aula | ore 16:00 – 18:30 :

 Il primo Rinascimento veneziano: architetture di Stato, Scuole Grandi e palazzi patrizi sul Canal Grande

  • 07 dicembre, sabato | lezione in uscita | ore 14:00-16:30: 

Porta dell’Arsenale, San Zaccaria, palazzo Trevisan Cappello (esterno), Ca’ Dario (esterno)

 

  • 13 dicembre,  venerdì | lezione in aula | ore 16:00 – 18:30: 

L’ampliamento di Venezia tra XIII e XV secolo: committenza pubblica e architettura religiosa

  • 14 dicembreSabato | lezione itinerante | ore 10:00 – 12:30

San Giovanni e Paolo, San Michele in Isola, Chiesa Miracoli


Il programma potrà subire piccole modifiche o variazioni nella sequenza o numero delle visite previste nelle lezioni itineranti in funzione di motivi contingenziali, restauri, chiusure non comunicate.

Le lezioni frontali si svolgeranno presso il Centro Studi Itinerarte RDE., Campo San Barnaba, Dorsoduro 3135, Venezia.



Metodologia didattica: 

Lezioni frontali alternate a lezioni itineranti.


Quote di partecipazione

(minimo 4 partecipanti ; massimo 15 partecipanti)

1 modulo 210 euro / 190 euro* (*) corsisti itinerarte biennio 2018-2019; soci GTI – guide turistiche italiane; soci Touring Club; Italia Nostra, studenti Istituto Venezia; studenti Universirari; enti e organizzazioni convenzionate.
2 modulo 350 euro / 315 euro*
  • è possibile iscriversi anche a solo due lezioni settimanali (venerdì-sabato) quota di partecipazione:   95 euro.

la quota comprende: lezioni frontali e in visita; materiali didattici e di supporto; eventuali ingressi a musei e monumenti.



 Modalità di partecipazione

 

  • Preiscrizione : scadenza 11 novembre 2019

Preiscriversi inviando una richiesta a corsi@itinerarte.it o compilando il modulo al fondo di questa pagina. E’ possibile farlo anche telefonando al numero (+39) 3393067056.

  • Iscrizione definitiva : 18 novembre 2019

Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti necessari all’attivazione del corso (5 pax), si potrà provvedere alla Iscrizione definitiva versando la quota di partecipazione secondo le modalità comunicate a mezzo mail di conferma.


aderendo all’iniziativa e inviando i propri dati necessari all’iscrizione si accettano le clausole della Privacy Policy  di Itinerarte RDE.

L’architettura veneziana tra XII e XV secolo

L’architettura veneziana tra XII e XV secolo


docente: Paola Placentino

coordinamento didattico: Domenico Salamino


Il corso intende delineare l’evoluzione dell’architettura di Venezia tra Medioevo e primo Rinascimento.

 Le lezioni, cadenzate secondo un programma di appuntamenti monografici ma interconessi tra loro, saranno dedicate all’osservazione e allo studio
di architetture che permettono di definire e riconoscere il modello tipologico, strutturale e funzionale degli edifici.
Saranno oggetto di particolare attenzione alcuni casi che consentono di comprendere ruoli, modelli e significati dell’edilizia in relazione allo sviluppo generale della città di Venezia.

Incontri in aula e lezione in visita.


classificazione corso:

Public Art History, divulgazione, corsi per adulti, formazione guide turistiche, formazione docenti



programma

Primo modulo 10 ore

  • 22 novembre, venerdì | lezione in aula | ore 16:00 -18:30: 

La nascita di Venezia e il modello della casa fondaco

  • 23 novembre, sabato | lezione itinerante | ore 10:00-12:30:

Rialto (Ca’ Dandolo, Loredan, San Giacomo), palazzo Van Axel

 

  • 29 novembre, venerdì  | lezione in aula | ore 16:00 -18:30:

La piazza, il Palazzo e le case patrizie

  • 30 novembre, sabato | lezione itinerante | ore 10:00-12:30:

Ca’ Loredan Vendramin-Calergi, Ca’ d’Oro


Secondo modulo 10 ore

  • 06 dicembre, venerdì | lezione in aula | ore 16:00 – 18:30 :

 Il primo Rinascimento veneziano: architetture di Stato, Scuole Grandi e palazzi patrizi sul Canal Grande

  • 07 dicembre, sabato | lezione in uscita | ore 14:00-16:30: 

Porta dell’Arsenale, San Zaccaria, palazzo Trevisan Cappello (esterno), Ca’ Dario (esterno)

 

  • 13 dicembre,  venerdì | lezione in aula | ore 16:00 – 18:30: 

L’ampliamento di Venezia tra XIII e XV secolo: committenza pubblica e architettura religiosa

  • 14 dicembreSabato | lezione itinerante | ore 10:00 – 12:30

San Giovanni e Paolo, San Michele in Isola, Chiesa Miracoli


Il programma potrà subire piccole modifiche o variazioni nella sequenza o numero delle visite previste nelle lezioni itineranti in funzione di motivi contingenziali, restauri, chiusure non comunicate.

Le lezioni frontali si svolgeranno presso il Centro Studi Itinerarte RDE., Campo San Barnaba, Dorsoduro 3135, Venezia.



Metodologia didattica: 

Lezioni frontali alternate a lezioni itineranti.


Quote di partecipazione

(minimo 4 partecipanti ; massimo 15 partecipanti)

1 modulo 210 euro / 190 euro* (*) corsisti itinerarte biennio 2018-2019; soci GTI – guide turistiche italiane; soci Touring Club; Italia Nostra, studenti Istituto Venezia; studenti Universirari; enti e organizzazioni convenzionate.
2 modulo 350 euro / 315 euro*
  • è possibile iscriversi anche a solo due lezioni settimanali (venerdì-sabato) quota di partecipazione:   95 euro.

la quota comprende: lezioni frontali e in visita; materiali didattici e di supporto; eventuali ingressi a musei e monumenti.



 Modalità di partecipazione

 

  • Preiscrizione : scadenza 11 novembre 2019

Preiscriversi inviando una richiesta a corsi@itinerarte.it o compilando il modulo al fondo di questa pagina. E’ possibile farlo anche telefonando al numero (+39) 3393067056.

  • Iscrizione definitiva : 18 novembre 2019

Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti necessari all’attivazione del corso (5 pax), si potrà provvedere alla Iscrizione definitiva versando la quota di partecipazione secondo le modalità comunicate a mezzo mail di conferma.


aderendo all’iniziativa e inviando i propri dati necessari all’iscrizione si accettano le clausole della Privacy Policy  di Itinerarte RDE.

L’architettura veneziana tra XII e XV secolo

L’architettura veneziana tra XII e XV secolo


docente: Paola Placentino

coordinamento didattico: Domenico Salamino


Il corso intende delineare l’evoluzione dell’architettura di Venezia tra Medioevo e primo Rinascimento.

 Le lezioni, cadenzate secondo un programma di appuntamenti monografici ma interconessi tra loro, saranno dedicate all’osservazione e allo studio
di architetture che permettono di definire e riconoscere il modello tipologico, strutturale e funzionale degli edifici.
Saranno oggetto di particolare attenzione alcuni casi che consentono di comprendere ruoli, modelli e significati dell’edilizia in relazione allo sviluppo generale della città di Venezia.

Incontri in aula e lezione in visita.


classificazione corso:

Public Art History, divulgazione, corsi per adulti, formazione guide turistiche, formazione docenti



programma

Primo modulo 10 ore

  • 22 novembre, venerdì | lezione in aula | ore 16:00 -18:30: 

La nascita di Venezia e il modello della casa fondaco

  • 23 novembre, sabato | lezione itinerante | ore 10:00-12:30:

Rialto (Ca’ Dandolo, Loredan, San Giacomo), palazzo Van Axel

 

  • 29 novembre, venerdì  | lezione in aula | ore 16:00 -18:30:

La piazza, il Palazzo e le case patrizie

  • 30 novembre, sabato | lezione itinerante | ore 10:00-12:30:

Ca’ Loredan Vendramin-Calergi, Ca’ d’Oro


Secondo modulo 10 ore

  • 06 dicembre, venerdì | lezione in aula | ore 16:00 – 18:30 :

 Il primo Rinascimento veneziano: architetture di Stato, Scuole Grandi e palazzi patrizi sul Canal Grande

  • 07 dicembre, sabato | lezione in uscita | ore 14:00-16:30: 

Porta dell’Arsenale, San Zaccaria, palazzo Trevisan Cappello (esterno), Ca’ Dario (esterno)

 

  • 13 dicembre,  venerdì | lezione in aula | ore 16:00 – 18:30: 

L’ampliamento di Venezia tra XIII e XV secolo: committenza pubblica e architettura religiosa

  • 14 dicembreSabato | lezione itinerante | ore 10:00 – 12:30

San Giovanni e Paolo, San Michele in Isola, Chiesa Miracoli


Il programma potrà subire piccole modifiche o variazioni nella sequenza o numero delle visite previste nelle lezioni itineranti in funzione di motivi contingenziali, restauri, chiusure non comunicate.

Le lezioni frontali si svolgeranno presso il Centro Studi Itinerarte RDE., Campo San Barnaba, Dorsoduro 3135, Venezia.



Metodologia didattica: 

Lezioni frontali alternate a lezioni itineranti.


Quote di partecipazione

(minimo 4 partecipanti ; massimo 15 partecipanti)

1 modulo 210 euro / 190 euro* (*) corsisti itinerarte biennio 2018-2019; soci GTI – guide turistiche italiane; soci Touring Club; Italia Nostra, studenti Istituto Venezia; studenti Universirari; enti e organizzazioni convenzionate.
2 modulo 350 euro / 315 euro*
  • è possibile iscriversi anche a solo due lezioni settimanali (venerdì-sabato) quota di partecipazione:   95 euro.

la quota comprende: lezioni frontali e in visita; materiali didattici e di supporto; eventuali ingressi a musei e monumenti.



 Modalità di partecipazione

 

  • Preiscrizione : scadenza 11 novembre 2019

Preiscriversi inviando una richiesta a corsi@itinerarte.it o compilando il modulo al fondo di questa pagina. E’ possibile farlo anche telefonando al numero (+39) 3393067056.

  • Iscrizione definitiva : 18 novembre 2019

Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti necessari all’attivazione del corso (5 pax), si potrà provvedere alla Iscrizione definitiva versando la quota di partecipazione secondo le modalità comunicate a mezzo mail di conferma.


aderendo all’iniziativa e inviando i propri dati necessari all’iscrizione si accettano le clausole della Privacy Policy  di Itinerarte RDE.

Padova: pittura e architettura da Guariento a Mantegna

Guariento e Mantegna alla chiesa degli Eremitani; Le piazze e il Salone; Giusto de’ Menabuoi al Battistero


 

docente:  Domenico Salamino, Ph.D.

 

Giotto a Padova porta la rivoluzione. Dopo Giotto la città vede il succedersi di generazioni di pittori che non potranno evitare l’esperienza del maestro toscano.  Alla Cappella degli Scrovegni il prodigio della pittura si esprime ai massimi livelli segnando una cultura ed un epoca. Ma la reazione non sarà di sola continuità o evoluzione.

Dalla signoria dei Carraresi alla Repubblica di Venezia. Padova gotica, rinascimentale e la memoria dell’antico. I grandi cantieri civili e quelli
religiosi nel cuore dell’antica città stato.

Le esperienze di Guariento e Mantegna alla chiesa degli Eremitani; l’immagine del potere civico e cortese al Salone; devozione e status cortese negli affreschi di Giusto de’ Menabuoi al Battistero.


programma generale

 

sabato 19 ottobre 2019:

  • Padova, ore 9.30 appuntamento in Piazza degli Eremitani e inizio delle attività. Visita al Complesso degli Eremitani.Le piazze e i palazzi del cuore politico di Padova.
  • pausa pranzo
  • Il Palazzo della Ragione (esterno); Il Battistero.

conclusione dei lavori entro le ore 16:30


QUOTA DI PARTECIPAZIONE                                  80,00 euro*
  • riduzione       65,00 euro*:

Corsisti Itinerarte aa. 2018-2019; Studenti universitari; Studenti Istituto Venezia; soci GTI – Guide turistiche italiane; soci Italia Nostra; soci TCI; soci FAI.

 

* La quota comprende: Lezione in lingua italiana, materiali didattici, sitografia e repertori iconografici; ingressi ai musei. La quota non comprende: trasferimenti e trasporti per e da Padova. Consumazioni e tutto quando non esplicitamente inserito alla voce ‘la quota comprende’


Termine iscrizione:                        17 ottobre  2019
Conferma:                                         18 ottobre  2019


modalità di partecipazione

 

Invia una richiesta di preiscrizione all’indirizzo mail del docente: domenico@itinerarte.it entro e non oltre il giorno 15 ottobre 2019;

Di seguito riceverai una mail di conferma contenente anche le indicazioni per procedere all’iscrizione definitiva.

Attivazione del corso al raggiungimento di 5 iscrizioni (max. 20 partecipanti).


INFO E ISCRIZIONI

La città, documentario di Guido Vianello

1974, testimonianze di Wladimiro Dorigo e Luciano Lama


Riproponiamo il documentario dedicato alla città di Venezia discusso e ripresentato in occasione del convegno tenuto nel 2015 presso l’Ateneo Veneto.

Interventi di Gherardo Ortalli, Enrico Tantucci e Carlo Montanari.

Venezia e Bisanzio: architettura e immagini

Corso di Storia dell’Arte Marzo 2019

 

corso week end

Le vie di Bisanzio, 3


 

Le relazioni con Bisanzio segnano la storia veneziana fin dalle origini. Gli insediamenti, sorti per necessità, si formeranno nel tempo adottando funzionalmente ed ideologicamente anche principi orientali. Con la IV Crociata, Venezia legittimerà il suo ruolo di nuova Costantinopoli, conferendo ulteriore sostanza e prestigio al suo vestirsi da Bisanzio. La Basilica di San Marco, come una nuova SS. Apostoli o Santa Sophia, si confermerà dunque quale tempio,  fulcro dell’identità veneziana. Ma è l’intera città-capitale a subire una riformulazione estetica: a partire dalla Piazza, già prima della Crociata e ancora dopo, nei secoli sempre epifania di quel legame imperiale.

Dalla struttura urbana alle immagini che la abitano: questo corso intende considerare l’influsso e le suggestioni bizantine nella costruzione della città di Venezia e nell’affermazione dei suoi modelli.


programma

 

  • Sab. 16 marzo:

 LEZIONE A : ore 10:00 : Città e architettura veneto-bizantina. Lezione in Aula (2,5 ore)

  • Dom. 17 marzo:

LEZIONE B : ore  9:30 : La Basilica di San Marco. Lezione al Museo di San Marco (2,5 ore)


  • Sab. 23 marzo:

 LEZIONE A: ore 10:00 : Città e architettura veneto-bizantina. Lezione in Aula (2,5 ore)

LEZIONE B: ore 15:00 :  I mosaici di San Marco. Analisi del sistema iconografico. Lezione alla Basilica di San Marco (2,5 ore)

  • Dom. 24 Marzo:

LEZIONE A : ore 10:00 : Torcello, archeologia e arte. appuntamento a Torcello – Basilica di Santa Maria Assunta – (2,5 ore)


  • sab. 30 marzo

LEZIONE A: ore 9:30 : La basilica di San Marco. Lezione al Museo (2,5 ore);

LEZIONE B: ore 15:00 : Piazza San Marco e l’Augusteion di Costantinopoli. Lezione in Piazza (2 ore)

  • Dom. 31 marzo

LEZIONE A: ore 10:00: Torcello, archeologia e arte. appuntamento a Torcello – Basilica di Santa Maria Assunta – (2,5 ore)

LEZIONE B: ore 15:00: Metodologie di approccio alla Basilica e ai Mosaici di San Marco. Lezione in aula (2 ore)

 


info e quote di partecipazione

 

Il corso base prevede la frequenza obbligatoria di 4 appuntamenti (singole lezioni)

Ogni lezione sarà attivata al raggiungimento del numero minimo di 3 iscrizioni (max 10 iscritti per lezione)

La sede della lezione introduttiva assieme ai dettagli del programma verranno comunicati direttamente agli iscritti alla conferma dell’attivazione del corso.

Iscrizione*:

quote per corso completo di 4 appuntamenti (singole lezioni)**

240 euro (1 persona)

230 euro (iscrizione in coppia: quota a persona; GTI – Guide turistiche italiane; Italia Nostra; TCI; FAI; Studenti Istituto Venezia; Studenti universitari.

200 euro – corsisti del Viaggio Studio Istanbul 2019

 

* frequenza minima obbligatoria – 4 appuntamenti; inclusi: lezione in aula; ingressi a musei e monumenti; materiali didattici.

**45 euro, lezione aggiuntiva ai 4 appuntamenti minimi obbligatori.


Modalità di partecipazione e scadenze

 

  • Inviare una richiesta di preiscrizione (senza versamento della quota di partecipazione) entro il 14 marzo 2019  all’indirizzo mail del responsabile e docente: domenico@itinerarte.it specificando date e numero di incontri a cui si intende partecipare.

A seguito di risposta relativa alla attivazione del corso, procedere alla

  • iscrizione definitiva entro l’ 15 marzo 2019 

versando la quota di partecipazione su CC intestato a Domenico Salamino, IBAN:  IT70Q0347501605000315934687

  • causale: corso ITINERARTE: corso Venezia e Bisanzio
  • contestualmente notificare l’avvenuto versamento via mail a domenico@itinerarte.it al fine di confermare l’iscrizione.

Nb.

è possibile provvedere al versamento della quota in contanti direttamente al docente il primo giorno del corso.  Per scegliere questa opzione si prega di provvedere comunque alla preiscrizione entro il 14 marzo 2019.


Venezia tra età gotica e rinascimentale

Corso di Storia dell’Arte in collaborazione con Istituto Venezia, Scuola di lingua e cultura italiana
15 ore, dal lunedì al venerdì

 

In età gotica Venezia vive uno dei suoi periodi più straordinari. Superata la fase veneto-bizantina non senza strascichi significativi sul piano politico, diplomatico ed economico, la Serenissima guarda sempre più a Occidente, all’Europa non dimenticando, però, di consolidare e rafforzare le relazioni con l’Oriente. Se in campo architettonico si assiste all’esplosione della linguistica gotica grazie, peraltro, all’apertura degli importanti cantieri civili come quello del Palazzo Ducale e dell’Arsenale, e religiosi, come quello delle grandi basiliche dei Frari, dei SS. Giovanni e Paolo , di Santa Maria dei Servi e molti altri ancora, in ambito pittorico si verifica un sincretismo linguistico che sfocierà nell’opera di grandi maestri come Paolo Veneziano. La tradizione bizantina suggestiona fino a oltre la metà del secolo XV.  Eppure, anche a Venezia, il ‘nuovo’ seppur in forme diverse affiora con caratteri propri e orgogliosamente determinati. Esiti e novità di lunghi processi formativi fino al Rinascimento.

 


programma
  • Lun. Lezione introduttiva. 9.30 a Scuola
    ● Mart. La città in età rinascimentale e Piazza San Marco
    ● Merc. Palazzi e chiese nell’area di Rialto
    ● Giov. Le immagini religiose: dipinti devozionali e le pale
    ● Ven. I teleri di Gentile e Vittore alle Gallerie dell’Accademia.

 

info e costi: Istituto Venezia 


richiedi altre informazioni

[contact-form-7 id=”222″ title=”MODULO 1″]