ARCHEOLOGIA. Una scienza del passato rivolta al futuro

6

Lezioni

12h

durata

CORSO FONDAMENTALE

METODI E TECNICHE DELLA RICERCA ARCHEOLOGICA E STORICO – ARTISTICA


a cura di Giordana Trovabene e Domenico Salamino


introduzione al corso

Questo corso vuole aprire a utenti interessati le porte di una “scienza” che si snoda a sua volta in molte discipline occupate nello studio scientifico delle civiltà antiche attraverso le tracce delle rispettive culture.

Dalla storia delle origini, alla nascita delle collezioni archeologiche; dall’interesse degli antiquari per le antichità classiche, alle prime ricerche di sterro; dalle prime campagne di Ercolano e Pompei, alle prime forma di scavo scientifico; dallo sviluppo della stratigrafia, alla definizione di cronologia relativa (a partire dalla preistoria); dal concetto di seriazione, fino alla catalogazione dei reperti.

La metodologia della ricerca archeologica è parte fondamentale per capire gli stretti rapporti tra l’uso del territorio e la formazione del paesaggio, ed evidenzia l’importanza dimettere in fase i mutamenti che lo hanno interessato.


Struttura del corso

Il corso sarà svolto interamente online e consiste di sei lezioni. Opzionale la lezione sul campo ad Altino per la visita all’area archeologica e al Museo Nazionale. 


 

Attestati di partecipazione al corso

  •  l’attestato di partecipazione sarà consegnato a chi avrà frequentato almeno l’80% del corso. Non sono previste certificazioni per lezioni singole.

 

Quote di partecipazione e attivazione del corso online 

  • quota soci Itinerarte Studium | 6 lezioni online: euro 84,00
  • quota non soci Itinerarte Studium | 6 lezioni online: euro 96,00
  • quota unica partecipazione all’uscita ad Altino del 27 aprile 2024:

euro 27,00 – soci Studium; euro 34, non soci.

Il corso sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di 8 iscrizioni! Per iscriversi alle lezioni singole o alla lezione in visita scrivere a segreteria@itinerarte.it. Gli inviti a partecipare online, sono inviati il giorno stesso della lezione, nel primo pomeriggio.  

 

Scadenza preiscrizioni: 20 febbraio 2024
>> associati a Itinerate Studium <<

condizioni particolari di acquisto/vendita

Il corso sarà tenuto interamente in modalità online a mezzo piattaforme e-learning. Il corsista potrà richiedere la condivisione gratuita di massimo 1/3 delle lezioni online sottoscrivendo l’impegnativa al copyright e privacy policy. La richiesta di condivisione delle registrazioni oltre al numero massimo consentito (1/3) – riservata solo ai corsisti iscritti – è soggetta a un supplemento di quota (10 euro + iva per ogni registrazione: versamento da effettuarsi a mezzo bonifico bancario secondo le modalità indicate dalla segreteria in risposta alla richiesta scritta). Il materiale didattico messo a disposizione del docente è sottoposto alla disciplina del copyright: ne è vietata ogni copia, condivisione, vendita, cessione a terzi non autorizzate dall’Organizzazione erogatrice.  

Versamento dell’acconto: l’acconto è definito nell’importo del 20% della quota totale; con il versamento dell’acconto l’utente si impegna alla prenotazione e alla partecipazione all’iniziativa fino alla attivazione della stessa: l’utente si impegna dunque a saldare l’importo residuo quando l’iniziativa viene attivata per raggiungimento del numero minimo di iscrizioni. Itinerarte RLT provvede al rimborso dell’acconto nei casi in cui: 1. scaduti i termini temporali del periodo indicato nella scheda prodotto per le preiscrizioni, l’iniziativa non viene attivata per mancato numero minimo di preiscritti; 2. l’utente esercita il diritto di recesso entro i termini temporali di scadenza del periodo di preiscrizione. Rateizzazione della quota di iscrizione: è possibile richiedere il pagamento dilazionato della quota di partecipazione concordando la rateizzazione fino a un massimo di tre scadenze.  

Classificazione corso

il corso è rivolto a tutti gli interessati. Il programma dettagliato è consultabile nelle schedine qui sotto!

Lezioni

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Praesent eu orci faucibus orci malesuada semper eget non tellus. Cras sed dignissim purus. Mauris varius neque leo, eu pellentesque justo venenatis et. Sed ultricies risus non turpis tempus, nec  nulla suscipit. In comdo urna eu turpis accumsan, et viverra mauris fringillaCras interdum 

Video 48 Min  + 2 Min read to complete

lezione prova

La prima lezione affronta il tentativo di spiegare che cosa sia l’archeologia, termine di non difficile comprensione etimologica, cioè discorso sul passato, ma che non spiega la complessità di una disciplina che si appoggia su varie scienze e che sottopone i suoi adepti allo sforzo continuo di intrecciarle tutte, così come di adattare le conoscenze già acquisite, con la realtà appena scoperta, per capire che cosa essa significhi nella storia dell’umanità. Tra queste, la storia è la disciplina più strettamente legata all’archeologia, basata su un metodo preciso e critico che consente di suddividere, per comodità, le sue fasi, in base al tempo e allo spazio. Una delle tipologie storiche è la storia dell’arte che, in particolare quella antica, può collegarsi alla ricerca archeologica e ai suoi parametri spazio-temporali.  

DATA: 26/02/2024

START: 17:30

END: 19:30

La lezione intende percorrere la storia dell’archeologia, dai primordi ai tempi moderni: tutto nasce, come sempre, dalla curiosità umana e dall’interesse di guardarsi indietro. Senza dubbio l’eruzione del Vesuvio, il 24 agosto del 79 a.C, e la sepoltura delle vicine città di Ercolano e Pompei con la sua lava, hanno fermentato il ricordo che Plinio il giovane ne aveva lasciato, ma occorsero più di sedici secoli prima che qualcuno si accorgesse di quel passato sepolto. In realtà l’interesse per l’antichità era già nato nel medioevo, ma fu il rinascimento che ne enfatizzò l’importanza grazie a ritrovamenti casuali.  

DATA: 04/03/2024

START: 17:30

END: 19:30

L’argomento odierno proseguirà nel percorso storico dell’archeologia durante il XVIII e XIX secolo, passando dallo sterro per cercare tesori, allo scavo per capire di quali realtà passate si trattasse, e mettendo in relazione i paesaggi geografici che le avevano contenute. Lo sviluppo della topografia, già nota nell’antichità, ha aiutato nel processo di contestualizzazione dei siti antichi, fino alla nascita della geo/archeologia, un tipo di ricerca archeologica che utilizza concetti e metodi delle Scienze della Terra, e all’uso del georadar, soprattutto per le ricerche preventive.  

DATA: 11/03/2024

START: 17:30

END: 19:30

La lezione prenderà in esame il concetto di stratigrafia del suolo, per decidere dove scavare e come ottenere un’interpretazione storica di monumenti e reperti durante uno scavo. L'analisi degli strati e la raccolta di eventuali reperti e resti di un sito di scavo consentono all’archeologo di ricostruire la sequenza delle attività umane che li hanno generati e del contesto/ambiente in cui queste attività hanno avuto luogo. Verranno così analizzate le documentazioni di scavo attraverso l’identificazione delle Unità Stratigrafiche, cioè le singole azioni, o episodi, che da soli sono insufficienti a ricostruire la storia dell’insediamento e che non possono essere capiti se non in relazione con altre US.  

DATA: 18/03/2024

START: 17:30

END: 19:30

Partendo dalla consapevolezza che lo scavo comporta sempre la distruzione degli oggetti ritrovati, oggi esamineremo l’importanza dei rilievi grafici e fotografici che dovranno inseriti nella relativa scheda US, in cui vengono riportate tutte le informazioni specifiche. I dati raccolti saranno utilizzati per la determinazione della sequenza stratigrafica, che corrisponde alla sequenza degli eventi che si sono verificati sul sito oggetto di scavo. I singoli reperti, prima suddivisi, poi classificati, saranno analizzati secondo il metodo tipologico e la seriazione archeologica, che è un esercizio di cronologia relativa.  

DATA: 25/03/2024

START: 17:30

END: 19:30

L’ultimo incontro di questo breve corso, si occuperà dei principali reperti di scavo e in particolare di quelli ceramici, metallici e vitrei. Verrà inoltre fatto cenno ai problemi cronologici del sito e di datazione dei reperti per attuare il successivo passaggio delle informazioni, ottenute durante le fasi dallo scavo, alle procedure di laboratorio per le datazioni assolute. L’ultimo atto di un’impresa archeologica deve essere la pubblicazione dei risultati, cui ogni archeologo aspira per informare la comunità scientifica delle nuove o ulteriori scoperte effettuate per incentivare il processo di tutela e valorizzazione dei singoli siti.  

DATA: 01/04/2024

START: 17:30

END: 19:30

Questa lezione in visita alle aree archeologiche e al Museo Nazionale di Altino, vuole proporre una lettura del contesto alto adriatico attraverso l'osservazione dei reperti ritrovati. A cura di Domenico Salamino e Giordana Trovabene.  

DATA: 07/04/2024

START: 14:00

END: 16:00

Condividi:

Contattaci

Itinerarte.it utilizza i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web.
Itinerarte.it utilizza i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web.
La nostra Missione è promuovere la diffusione della conoscenza del patrimonio storico e artistico attraverso progetti di ricerca, programmi di digital humanities, educational e formazione, corsi, seminari, viaggi…

Aree di attività