M2. L11 Giordana Trovabene e Ester Brunet, Il nartece

Descrizione


 

Il discorso ideologico sotteso al programma iconografico della Basilica prosegue e si rafforza nei mosaici a tema veterotestamentario del nartece. L’atrio è il luogo dove la luce naturale si smorza e prepara all’atmosfera soffusa dell’interno dorato. Esattamente come l’Antico Testamento è umbra del Vangelo raffigurato in Basilica, l’atrio, vestibolo umbratile, prepara l’occhio al passaggio dalla luce esterna (naturale, e dunque mondana) a quella “soprannaturale”, sacra, dei mosaici, intesi non come oggetto illuminato, ma soggetto luminoso. In ciò risiede la chiave dell’estetica bizantina della luce: la penombra degli interni paradossalmente illumina, nel senso che porta lo sguardo “oltre”, nella misura in cui esalta il mosaico quale produttore di luce. La lezione vuole dare conto delle scelte e delle disposizioni iconografiche dell’apparato musivo del nartece, finalizzate a esaltare il potere, l’armonia civica e la prosperità economica della città, così come restituito da alcune recenti, innovative proposte di lettura iconologica del complesso.

 

Tipologia Durata lezione Qualità
Lezione registrata 1:52:57 HD

18,00 IVA inclusa

Condividi:

Contattaci

Itinerarte.it utilizza i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web.
Itinerarte.it utilizza i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web.
La nostra Missione è promuovere la diffusione della conoscenza del patrimonio storico e artistico attraverso progetti di ricerca, programmi di digital humanities, educational e formazione, corsi, seminari, viaggi…

Aree di attività

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter